Lo Spitz, Un Tipo Primitivo Di Cane, Ma Una Cinquantina Di Razze

Loading...

Loading...

Se tutti conosciamo lo Spitz tedesco e lo Spitz Dwarf, questi sono solo due esempi di gare di tipo "Spitz" tra molte altre. Infatti, la FCI (International Cynological Federation) elenca più di cinquanta razze canine appartenenti al gruppo "Spitz e cani di tipo primitivo" (5° gruppo).

Questa grande famiglia, che comprende 8 sezioni, riunisce cani molto diversi che sono difficili da dare una definizione globale e unica, fatta eccezione per il fatto che si tratta di razze molto vecchie, da cui il titolo "cani primitivi". Scopriamo insieme le diverse sezioni di questo gruppo, affascinante per la sua eterogeneità e le razze che contengono!

Spitz tedesco

Cos'è un cane primitivo?

Una domanda essenziale da cui partire, anche se è difficile dare una risposta esaustiva. Cos'è un cane "primitivo" e perché? Innanzitutto, come abbiamo detto, queste sono razze di cani, la cui esistenza è molto antica e che sono state poco modificate dall'uomo: vale a dire, queste razze hanno subito poche modifiche genetiche e allevamento da parte degli allevatori.

Di conseguenza, questi cani hanno un temperamento e un istinto più forti rispetto alla maggior parte delle altre razze. Spesso da regioni del mondo con condizioni di vita difficili (fauna, clima...) o estreme (molto fredde o calde), sono naturalmente coraggiose e resistenti. Il loro istinto di sopravvivenza è quindi più sviluppato, sono generalmente sospettosi o cauti riguardo a situazioni insolite e estranei. Pertanto, i cani di questo tipo sono spesso descritti come "il cane di un singolo maestro" e possiedono un carattere forte.

Cani da slitta nordici (sezione 1)

Questa sezione include il famoso Siberian Husky e i suoi cugini correlati, l'Alaskan Malamute e il Samoiedo dalla Russia. Sono razze nordiche con pelo e sottopelo molto densi e un aspetto fisico simile a quello del lupo. Sono tradizionalmente usati come cani da slitta ma sono particolarmente apprezzati come cani da compagnia, per la loro bellezza e la silhouette elegante. I husky siberiani hanno spesso occhi azzurri o pesciolini e sono più leggeri e sottili di Malamute, che sono più robusti e combattivi. Per quanto riguarda il Samoiedo, più vicino al tipo Spitz, sfoggia una bellissima pelliccia bianca e ricorda un grande orsacchiotto.

Cani da caccia nordici (Sezione 2)

In questa sezione possiamo citare il Laika siberiano e il Laika russo-europeo, entrambi provenienti dalle regioni russe. Altre razze meno popolari, come il cane alce norvegese o svedese e il cane orso della Carelia finlandese, si trovano anche nello Spitz finlandese. È un cane di taglia media, molto vigoroso, con un mantello marrone che diventa rosso o giallo.

Guardia nordica e cani da pastore (Sezione 3)

Questa sezione raccoglie gare con una fisica molto diversa, più o meno vicino allo Spitz. Ci sono cani da pastore come il pastore dell'Islanda o il cane della Lapponia svedese di taglia piccola o media, e le razze più grandi come il cane da pastore finlandese. Citiamo anche il Vallhund svedese, o Spitz of the Visigoths, un cane con un aspetto particolare a causa dei suoi arti corti e del suo corpo allungato. Questo cagnolino fu importato dai Vichinghi in Inghilterra nel Medioevo e sarebbe stato l'antenato del corgi inglese gallese che conosciamo oggi.

Spitz europeo (sezione 4)

Lo Spitz tedesco (più comunemente noto come Pomeranian Lulu) e le sue varianti costituiscono questa sezione con il Great Spitz, il Middle Spitz, il Little Spitz e lo Spitz Dwarf. C'è anche il Volpino italiano, un piccolo cane dai capelli lunghi e fornito che vive spesso da molto tempo.

Spitz asiatico e alleato (sezione 5)

Il popolare Akita Inu e Shiba Inu fanno parte di questa sezione così come il Chow-Chow e lo Spitz giapponese. Sono caratterizzati dalla loro antichissima presenza in Asia e le loro origini esatte rimangono poco chiare. Il Chow-Chow è un grosso cane che si distingue per il suo aspetto molto particolare: una testa rotonda con piccole orecchie triangolari, un muso corto e la sua lingua blu-nera.

Tipo primitivo (sezione 6)

Le razze in questa sezione provengono da regioni del mondo molto diverse ma hanno caratteristiche fisiche simili: un pelo molto corto anche ridotto a un piumino per il Cane Nudo del Perù, una testa sottile con un muso allungato e appuntito, un corpo slanciato che ricorda quella del levriero.Possiamo anche menzionare il Cane del Faraone, conosciuto fin dall'antico Egitto, e il Basenji originario dell'Africa. Quest'ultimo ha un pelo corto e setoso, una pelle con pieghe caratteristiche e porta la coda arrotolata su se stessa, formando così un anello. È conosciuto per essere un cane che non abbaia!

Cani da caccia di tipo primitivo (Sezione 7)

Questa sezione comprende levrieri spagnoli come Podenco Canario e Podenco Ibicenco delle Isole Baleari. Quest'ultimo probabilmente deriva da cani che arrivano nel Mediterraneo con i Fenici, diverse migliaia di anni fa. Allo stesso modo, il Cirneco dell'Etna è stato introdotto in Sicilia in occasione degli scambi commerciali che si svolgono nel bacino del Mediterraneo. Queste tre razze, che sono diventate insulari, sono rimaste praticamente invariate da allora.

Cani da caccia primitivi a "cresta" (sezione 8)

Quest'ultima sezione non è ufficialmente citata dalla FCI e comprende solo una razza, la Thai Ridgeback, il cui nome ricorda il rodesiano originario del Ridgeback in Sud Africa, ma non è considerato un cane primitivo. Queste razze non sono geneticamente correlate, ma hanno la caratteristica comune di avere un picco lineare sul dorso: questa "dorsale" è formata da peli che crescono nella direzione opposta del resto del mantello! Il Thai Ridgeback, di medie dimensioni, è apprezzato come cane da compagnia e per il suo aspetto originale. Nella classificazione ufficiale che non tiene conto di questa sezione, è citata nella sezione 7.

Loading...

Video: .

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici