Storno Comune (Sturnus Vulgaris), L'Uccello Che Vive In Un Gruppo

Loading...

Loading...

Lo storno (Sturnus vulgaris) è un uccello molto diffuso nelle nostre regioni, nelle campagne come nelle città. Oltre alla sua chiamata riconoscibile, ha la particolarità di vivere e muoversi quasi sempre in gruppi che possono essere composti da diverse centinaia di migliaia di uccelli.

Starling europeo (Sturnus vulgaris)

Come riconoscere uno storno?

Lo storno √® un uccello nero che viene spesso confuso con i merli. Tuttavia, si distingue dal primo per la coda, che √® pi√Ļ corta, che √® la lunghezza delle sue ali. Successivamente, lo storno ha un piumaggio nero lucido e lucido, mentre il merlo √® opaco. Lo storno √® riconosciuto dalle punte di colore chiaro (bianco, crema) sulle ali e sulla base della coda. Il maschio e la femmina hanno un becco giallo ma blu alla base nel maschio e rosa nella femmina.

Lo storno ha la particolarità di vivere in un gruppo, è un uccello socievole. Per proteggersi dai predatori come il falco, ad esempio, si unì alla notte dei dormitori della comunità. Lo storno potrebbe rivelarsi un vero fastidio nei luoghi in cui il gruppo ha preso dimora a causa dei loro molti escrementi.

Il volo dello storno √® caratteristico: √® veloce ed energico, intervallato da voli sospesi. √ą particolarmente impressionante quando gli storni volano in gruppi (possono essere diverse migliaia insieme), a bassa altezza, prima di andare nei dormitori per la notte. Questi incontri di storno in volo sembrano vere nuvole in movimento.

Grido e canto dello storno di stelle

Lo storno ha un vasto repertorio di canzoni e grida. √ą un uccello molto loquace e, mentre vive in un gruppo, la sua presenza non passa inosservata in termini di rumore. Lo storno ha la particolarit√† di impegnarsi in imitazioni di altre specie di uccelli come passeri o poiane.

Starling in volo

L'habitat dello storno

Lo storno ha bisogno di tanto spazio aperto (prati, prati, giardini, frutteti, ecc.) Per trovare il cibo come luoghi nascosti (buchi sugli alberi, nei tetti delle case e persino nelle luci delle strade) per riprodurre in particolare. Di notte, lo storno è raggruppato insieme ai suoi congeneri per dormire nei parchi della città o ai bordi dei corsi d'acqua.

Cibo dello storno

Lo storno si nutre principalmente sul terreno dove trova insetti, vermi, lombrichi, ecc. Nella stagione frutticola, non esita ad arrampicarsi sugli alberi, sempre in gruppo, per nutrirsi. Le discariche selvagge sono anche grandi serbatoi di cibo per lo storno.

Riproduzione dello storno

Il nido di stelle nelle cavità che non esita a volare verso altre specie come la cincia o il picchio rosso maggiore. Il loro nido si trova spesso sotto i tetti delle case nelle città o persino all'interno dei lampioni. La femmina depone tra quattro e sei uova alla fine di marzo o all'inizio di aprile e cova per circa due settimane. I giovani prendono il volo dopo tre settimane.

Lo storno è utile o dannoso per il giardino?

Lo storno è temuto nel giardino soprattutto se hai un frutteto o una vite. Viene con molti suoi pari a mangiare i frutti di ciliegi, fichi, ulivi, ecc. Ma data la sua dieta varia, lo storno aiuta anche a liberare giardini di parassiti.

Loading...

Video: Uccelli - Storno - Canto degli Uccelli.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici