Le Dieci Più Belle Ghirlande Natalizie Avvistate Su Instagram

Loading...

Loading...

Semplice come un saluto, ma era necessario pensarci: infilando su un filo di alluminio un centinaio di foglie di alloro, Instagrameuse Catherine offre una creazione allo stesso tempo poetica e facile da realizzare. Conta 40 centimetri di filo e una buona ora di lavoro, per una corona che verrà effettuata senza difficoltà, a patto di utilizzare fogli di dimensioni quasi identiche. Ultimo suggerimento: "Devi spremere le foglie sul filo, perché quando si asciugano perdono volume."

Il più grande

corona dimensione del reper l'inglese Leigh che non ha esitato a puntare in grande: su una base di schiuma naturale, la sua creazione mescola il fogliame di diverse varietà di eucalipto. Punteggiato anche nell'imponente massa vegetale, foglie di edera, ramoscelli di larice e cipresso, alcuni rami di pitosforo e infine rametti di timo e rosmarino. Un'idea per adattarsi con le foglie del suo giardino, per non parlare dei piccoli dettagli così britannico, che farà la differenza: "il nastro di velluto, sia lussuoso che invernale".

Il più pungente

Lavanda in una corona d'Avvento, è l'idea originale di Cécile, che ha creato per l'Occitane questa composizione asimmetrica e bluastra. Qui, la base è un cerchio di rattan, parte della quale è stata lasciata scoperta per rivelare meglio il materiale naturale del telaio. Ma il clou dello spettacolo è il grande cardo steso come una spilla sul suo letto di limonio, punteggiato di semi di papavero e min-coni. Buone notizie, la corona vi viene offerta da 80 euro di acquisto all'Occitane, un motivo in più per essere tentati dai suoi regali di Natale...

Il più barocco

Anche a L'Occitane, è il turno di Marie di presentare una corona altrettanto teatrale di lusso: le foglie di eucalipto dorate con la bomba danno il tono di questa creazione, che rende altrimenti il ​​frutto scarlatto della rosa canina e con infiorescenze fiammanti di asparagi. Piccole pigne aggiungono un tocco legnoso a questa composizione decisamente "da orchestra". Ancora una volta, la corona ti viene offerta da 80 euro di acquisto all'Occitane.

Il più mimi

In Charentes-Maritime, la porta di Déborah è adornata con questa corona semplice e carina: un cerchio di vimini naturale è qui riempito con alcuni rami di eucalipto, pom-pom di lana, nappe dipinte di verde e bianco pure solo perline di legno scelte negli stessi toni, e voilà suonata. Il set è per riparare la pistola per colla e devi solo dare il benvenuto ai tuoi ospiti...

Il più minimalista

Meno è di più, al Sandrine Nantes che mette l'accento sulla luce e il minimalismo. Un arco di illuminazione è adornato da una sottile ghirlanda luminosa e da alcune infiorescenze di gypsophyle e achillea essiccata. Un nastro di organza al caramello aggiunge un tocco festoso a questa composizione delicata, che dimostra che lo spettacolare non è necessariamente la fine dell'anno.

Il più piccante

Immaginato dall'inglese Zita, questa creazione odora di autunno, le sue foglie morte, le sue bacche rosse e... le sue mele cotte. "Questa corona mi è venuta in mente durante il festival del raccolto autunnale, il Ringraziamento, Spiega Zita. Poi l'ho adattato allo spirito natalizio, sottolineando la ricchezza di colori e trame. " Per quanto riguarda la base di questa realizzazione, è semplicemente un anello di schiuma floreale, che Zita ha pazientemente coperto con ortensie rosse, rose bouquet, piccole mele selvatiche e spezie, per una corona profumata con cannella e scorza d'arancia.

Il più divertente

Molte palle di Natale, questo è il credo del tedesco Ati, che ha creato questa scintillante corona dell'Avvento usando cinquanta di queste fragili sfere, che di solito pende piuttosto sul suo albero... La base questa realizzazione rimane molto classica, un anello di paglia, attorcigliato in una ghirlanda verde scuro, e nel quale ella pungeva rami di conifere. Quindi, non resta che estrarre una pistola per colla e fissare uno per uno, con precauzione, le preziose decorazioni.

Il più spaziale

Disegnata da Lyonnaise Marion, questa corona da sogno sospende i suoi pianeti dorati nel cielo del suo salotto. Qui, non è una ghirlanda di paglia ma un cerchio bianco che il giovane illustratore adornato con alcuni rami e foglie trovati al suo fioraio. Piccolo trucco, posto sul telaio uno "fiorista speciale" scozzese: "Una volta che il fogliame è messo in posizione, non scivolerà una volta asciugato. E non dimenticare di comprare fili, facili da maneggiare per fissare le decorazioni del fogliame. "Alcune stelle, una luna, la sagoma di Saturno ritagliata su carta lucida, e questa è la decorazione finale - da combinare con un'ambientazione preferibilmente bianca e dorata.

Il più dolce

Sembra nevica, ma in realtà sono i fiori di cotone che l'Emilie Rennaise è scivolata nella sua bella corona, come fiocchi di neve immacolati. Una struttura ancora molto classico, basato su una miscela di foglie, Emily ha scelto volontariamente in tonalità di grigio: smerigliato, naturalmente, la sua composizione è così pesantemente caricato con foglie rotonde di eucalipto... una composizione come piuttosto che fragrante.

Loading...

Video: 5 SIRENE REALI riprese da una VIDEOCAMERA.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici