Torcimento Dello Stomaco Nei Cani: Sintomi, Trattamento E Prevenzione

Loading...

Loading...

La Sindrome da Stretto di Stomaco (SDTE), nota anche come disturbi allo stomaco, è una condizione che colpisce specificamente alcune razze di cani di grossa taglia, come il Pastore Tedesco, Labrador, Beauceron, Golden Retriever, il Boxer...

Questo grave fenomeno rappresenta un pericolo di morte per il cane se non viene rilevato in tempo e deve imperativamente essere curato dalle emergenze veterinarie. √ą quindi essenziale imparare a riconoscere i sintomi, perch√© solo un intervento rapido pu√≤ salvare la vita dell'animale...

Torsione dello stomaco nei cani: danese bianco

Qual è la torsione dello stomaco nei cani?

SDTE è un incidente grave derivante da una dilatazione dello stomaco del cane, spesso accompagnata da una rotazione del cane su se stesso. Si manifesta innanzitutto con il rigonfiamento dell'organo dovuto ad un eccesso di gas, liquido e / o alimentare, prima di essere complicato da un'inversione che può portare alla morte del cane in poche ore. Così, lo stomaco può assorbire metà del volume dell'addome, che è estremamente doloroso e può prevenire funzioni vitali come la respirazione e la circolazione.

A causa della sua dilatazione, le vie di entrata e di uscita dello stomaco si bloccano e i gas contenuti nella ciotola gastrica non possono fuoriuscire. Altri organi possono essere colpiti, come la milza, che viene trascinata nel movimento e può rompersi, causando emorragie interne. La compressione che si verifica sulle arterie blocca il ritorno del sangue al cuore e questa ipotensione provoca la necrosi dei tessuti.

Quali sono le cause della torsione dello stomaco?

Diversi fattori di rischio causano disturbi allo stomaco nei cani, la prima causa è l'ingestione di cibo o acqua in breve tempo. Un intenso esercizio fisico troppo presto dopo un pasto è un altro fattore scatenante comune per SDTE. L'ansia e lo stress possono anche promuovere il suo aspetto e i disturbi che si verificano durante l'assunzione di cibo in un individuo sensibile all'agitazione e al cambiamento: presenza di visitatori, altri animali... Infine, la predisposizione genetica è coinvolta in le grandi razze sopra menzionate e le razze giganti come San Bernardo, Terranova e Dogue.

Quali sono i segni di dilatazione dello stomaco-torsione?

I sintomi osservati durante SDTE sono difficoltà di respirazione (digiuno, ansimante), irrequietezza, disturbi, rifiuto di sdraiarsi a causa di dolori addominali, addome gonfio e battito cardiaco elevato accompagnati da polso basso (ipotensione). Succede che il cane graffia il terreno in modo compulsivo, cerca di vomitare senza raggiungerlo e prende una posizione a volta arrotondando la schiena.

C'è un pallore di mucose (gengive, menti) e segni evidenti di dolore. Può verificarsi uno stato di shock a seguito dell'insufficienza circolatoria: il cane non si muove e non mostra alcuna reazione a ciò che sta accadendo intorno a lui. Alcuni o tutti questi sintomi richiedono la consultazione di emergenza e la morte dell'animale può verificarsi entro due-dodici ore.

Qual è il trattamento contro la torsione dello stomaco?

L'unico ricorso nel caso di SDTE è un'operazione chirurgica pesante e delicata, senza perdere tempo con i test diagnostici. Devono imperativamente essere eseguite tre fasi, la cui cronologia dipenderà dalla condizione del cane: la decompressione dello stomaco mediante una sonda oro-gastrica consentirà il "drenaggio" del suo contenuto e lascerà sfuggire i gas; la perfusione (fluidoterapia) mirerà a reidratare l'animale e ad aumentare la circolazione sanguigna; il cane sarà messo sotto ossigeno durante e dopo l'intervento (fase di stabilizzazione / rianimazione).

Gli esami del sangue effettuati in seguito permetteranno di seguire l'evoluzione della necrosi nei tessuti gastrici e serviranno da indicatore per la prognosi vitale dell'animale. Una volta stabilizzato, è necessario riposizionare lo stomaco con un'altra procedura chirurgica. Dopo tutte queste operazioni, purtroppo non possiamo essere certi che il cane avrà successo perché sono possibili diverse complicazioni (perforazione, esofagite, gastrite...) e la ricorrenza non è esclusa.

Come prevenire il rischio di torsione dello stomaco?

Una serie di precauzioni quotidiane aiuta a ridurre il rischio di SDTE: in primo luogo, dividere la razione giornaliera in due o tre pasti, soprattutto se il cane è vorace.Ricorda di investire in una ciotola "anti-golosa" progettata per ridurre il tasso di assorbimento del cibo e favorire un alimento ricco di piccole quantità, piuttosto che povero in grandi quantità. Dagli dell'acqua regolarmente in piccole quantità, piuttosto che una volta durante i pasti, e offri di bere frequentemente durante le lunghe passeggiate per evitare che il cane si getti nella sua ciotola una volta tornato a casa.

Un altro elemento cruciale è evitare qualsiasi sforzo fisico entro due o tre ore dopo l'assunzione di cibo. Fai in modo che il tuo cane mangi in un posto tranquillo lontano dal caos e separato dagli altri animali della casa per evitare rivalità e fretta. Infine, sebbene questo metodo sia spesso utilizzato per i cani voraci, non esagerare eccessivamente, poiché la posizione adottata dal cane può favorire l'aerofagia (assorbimento di aria), un altro fattore potenzialmente coinvolto casi di dilatazione-torsione dello stomaco.

Loading...

Video: SOS VETERINARIO: TORSIONE DELLO STOMACO, COME PREVENIRE E RICONOSCERE I SINTOMI.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici