Trattare Il Calcolo Urinario Con Le Piante

Loading...

Loading...

piante di calcolo urinario

Calcoli urinari o urolitiasi: possiamo trattare efficacemente le piante?

Molto comune ma fortunatamente, è quasi scomparso - durante le 2 Guerre Mondiali - in Francia, le pietre urinarie sono "piccole pietre quella forma nei reni da cristalli presente nelurina "Colpiscono dall'1 al 2% dei francesi, contro il 12% della popolazione mondiale.

Alcuni scienziati credono che il 24% della popolazione mondiale geneticamente predisposto sviluppare calcoli renali.

La comparsa di una o più pietre nel tratto urinario è spesso diffusa nelle persone di età compresa tra i 30 ei 50 anni.

Influenzando in particolare il maschiLe pietre urinarie sono una malattia dell'abbondanza che di solito colpisce le popolazioni dei paesi industrializzati dove il tenore di vita è elevato.

Quali sono i sintomi e le cause di questa malattia? Possiamo impedirlo? Come trattarlo con le piante?

Pietre urinarie: quando il corpo semina i ciottoli!

definizione

Ancora chiamato urolitiasiI calcoli urinari o renali sono cristalli di sale che si formano nel sistema urinario, che è a sua volta composto da uretra, rene e vescica.

Sintomi e localizzazioni del calcolo urinario

Doloroso ma senza conseguenze gravi, la urolitiasi (se è piccola, <6mm), può formarsi e scomparire spontaneamente. Parliamo per questo scopo di urolitiasi asintomatica.

Tuttavia, ci sono 3 sintomi di allerta per qualsiasi soggetto con calcoli urinari:

Il dolore:

un dolore improvviso e molto violento (o colica renale) è il primo segnale di avvertimento di pietre urinarie. Infatti, il dolore inizia a livello lombare (parte bassa della schiena) e si diffonde negli esseri umani, sia nel pene che nei testicoli. Nelle donne, tuttavia, i dolori sono localizzati nelle labbra grandi e piccole, così come nel clitoride.

Ematuria:

Il secondo sintomo l'urolitiasi è un'emorruria caratterizzata dalla presenza di sangue nelle urine. Sebbene queste tracce di urina possano essere notate dal soggetto stesso, di solito vengono rilevate durante i test di laboratorio o mediante un test. striscia di test delle urine.

Infezione urinaria:

Infine, a infezione del tratto urinario può innescare e aggravare l'urolitiasi.
Può essere accompagnato da minzione più frequenti e problemi con sensazioni di bruciore.
Inoltre, a febbre può dichiararsi e provocare un pielonefrite acuta (in uomini o donne) o ancora, infiammazione della prostata negli umani.

A questo, aggiungi:

- un urgente bisogno di urinare,
- eliminazione (dolorosa) di piccoli cristalli nelle urine
- nausea e vomito

Origini e cause dei calcoli renali

In generale, idratare molto poco e avere a fornitura troppo ricco in sale, in calorie e in proteina sono responsabili della presenza di cristalli di sale nelle urine.

Inoltre, infezioni del tratto urinario ripetute sono una delle principali cause.

Secondo studi condotti da scienziati, la maggior parte delle persone inclini a calcoli renali hanno uno squilibrio di minerali e sali nel sangue.
Questa condizione può essere influenzata da altre malattie, tra cui diabete, il cadere anche ilobesità.

Inoltre, un eccesso diacido urico e calcio accoppiato con alcune anomalie del sangue, può causare la formazione di urolitiasi.

Infine, la presenza di a adenoma del prostata può causare la formazione diurolitiasi.

Esistono soluzioni naturali ed efficaci per il trattamento dei calcoli urinari?

Trattare le pietre urinarie con le piante:

il plantes il proprietà diuretiche sono noti per la loro capacità di aumentare la quantità di urina: questo favorisce l'irrigazione delle vie urinarie.

A differenza degli animali, le bacche di ginepro, indurimento, equiseto, ortosifone, sambuco nero, le foglie di ortica, il bardana, il tea tree, il betulla o ancora dente di leone non hanno dimostrato la loro efficacia sul corpo umano.

Per quanto riguarda le cure mediche, il trattamento dei calcoli renali è prescritto in base al tipo, alle dimensioni, alla posizione, ma soprattutto alla condizione del soggetto.

Buono a sapersi

Come promemoria, disidratazione influenza considerevolmente l'aspetto di calcoli urinario.
Di conseguenza, alcuni commercianti i cui fondatori, marinai, cuochi sono maggiormente a rischio.

Tuttavia, per i soggetti che tendono a fare urolitiasi, si raccomanda il consumo di piante medicinali tra cui:

- Il succo di limone (perché, ricco di acido citrico) o arancione. Una dose ogni mattina previene i calcoli urinari
- Tè alle erbe geranio: Basterebbe un cucchiaio da dessert per una tazza.

- Ilagliocome una spezia in cucina

A questo si aggiungono le erbe diuretiche sopra menzionate, raccomandate sotto forma di tisana, ma come misura preventiva.

NB: Dal primo sintomi di colica renale, lo è fortemente scoraggiato bere molta acqua (o tisana) sperando di eliminare le pietre.
Infatti, questo errore molto spesso commesso, provoca l'accumulo di urina nel canale ostruito e accentuerebbe solo il dolore.

Spesso, in caso di colica renale, l'omeopatia è indicata per calmare gli spasmi dolorosi.

Tuttavia, se vuoi alleviare te stesso o ottenere cure dalle piante, è sempre consigliabile avere un opinione specialistica (erborista, omeopata, specialista in aromaterapia, fitoterapista...).

In caso di dubbio o persistenza dei mali, è meglio parlare con il tuo farmacistao al tuo medico.

Loading...

Video: Come trattare le infezioni ai reni, alla vescica e all’uretra.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici