Veri-False Uccelli

Loading...

Loading...

falso

L'ideale è un piattino pieno d'acqua, più il suono dell'acqua. Sarai sorpreso di vedere come gli uccelli possono essere attratti da un semplice rubinetto che gocciola. Un'altra soluzione economica è l'acquisto di un serbatoio d'acqua progettato per il campeggio. Ha già un beccuccio che devi solo regolare il flusso per un increspatura.

Alberi alti attirano gli uccelli rampicanti

alberi alti

vero

Picchio muratore, rampicante, picchio rosso e picchio rosso hanno bisogno di questi habitat in altezza. Il picchio muratore, ad esempio, attraversa tronchi e rami in una direzione o nell'altra, anche con la testa in giù, appesa a una zampa, e si muove verso l'altro. Non usa la coda come fanno le cime, ma i suoi lunghi artigli.

Alcuni alberi sono più ricchi di insetti di altri

passero seduto su un melo

vero

Questo è il caso, tra gli altri, del melo. Ospita una fauna invertebrata particolarmente diversificata: oltre 80 specie di insetti e acari. Questa abbondanza è dovuta alla sua età: la specie è originaria delle nostre regioni e la sua domesticazione è avvenuta molto presto. Un altro albero accogliente per la biodiversità, l'ontano glutinoso (per le zone umide). Durante l'inverno molti uccelli, come picchi, tits, piante rampicanti, warblers, redpoll e ontano si nutrono dei loro frutti. Impossibile anche non menzionare le querce. Nessuna specie autoctona ospita tante specie animali come la quercia peduncolata (Quercus robur) o quercia sessile (Quercus petraea).

L'edera è utile

edera su un albero

vero

Certamente, scioglie le pietre delle vecchie mura e invade alberi deboli. Ma costituisce una manna per la maggior parte delle specie, fornendo siti di nidificazione, e specialmente bacche particolarmente ricche di lipidi in inverno e all'inizio della primavera.

Il prato interessa solo i merli

merlo sul prato

falso

I prati permettono ad alcuni altri uccelli come il tordo canoro, la ballerina gialla o lo storno europeo di trovare il loro cibo (vermi, larve, piccoli insetti).

Devi toccare gli alimentatori il meno possibile

Nido coperto di neve

falso

Residui di semi e gusci che si trascinano e si modellano, così come l'accumulo di feci sui vassoi sono vettori di malattie. Lavare i tuoi alimentatori con acqua e sapone ogni due settimane e più spesso durante i periodi attivi. Pulisci anche il terreno circostante. Il cibo rovinato nuoce alla salute degli uccelli e può anche attirare i roditori.

Prende diverse fasi della vegetazione in un giardino

giardino con vegetazione varia

vero

I cosiddetti habitat "di transizione", come i bordi delle foreste, le banche, le radure, sono più ricchi di uccelli rispetto agli ambienti omogenei (per esempio, foreste di faggio o abete puro). Gli uccelli, infatti, non hanno tutti gli stessi bisogni: alcuni si nutrono sulle cime degli alberi e nidificano in rami bassi, mentre altri si nutrono a terra e nidificano in arbusti. In basso strato, scegliere achillea, aster, fiordaliso, cerastio, echinacea, Echinops, la reggia, il Heliopsis, giardini julienne, dimenticare-me, papaveri, scabious, il girasole, cosmo, zinnia, calendula o portulaca, che danno semi ricercati.

Gli alberi morti sono inutili

uccello che mangia su un albero morto

falso

Sono veri serbatoi di biodiversità. Il legno morto viene rapidamente colonizzato dagli insetti. Se il tronco è abbastanza alto, funge da luogo di nidificazione per picchi, sassi (foto) e tette. E se non vuoi tenere un albero morto (perché troppo sgradevole o troppo pericoloso), lascia almeno rami secchi qua e là per sfamare gli insettivori.

Dobbiamo lasciare un angolo selvaggio

Uccello cardellino

vero

In un angolo remoto del giardino, crescono erbe (festuca...) che daranno semi e insetti rifugio. I cardini (chardons) attirano l'elegante cardellino (foto). Il dente di leone e il trifoglio, una volta montati a seme, attireranno i cardellini ei verdoni (che adorano anche i semi del cerfoglio selvatico).

Dobbiamo potare le siepi ad aprile

Nido all'interno di una siepe

falso

Gli uccelli nidificano qui a fine febbraio, a seconda del clima. Taglia le tue siepi in autunno, poi, se necessario, crea una seconda dimensione in estate, assicurandoti di controllare bene prima che ci sia un nido abitato.

Loading...

Video: 5 Famosi Trucchi Di Magia SVELATI 2.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici