Un Orto Biologico, Buono E Duraturo

Loading...

Loading...

L'orto di Sara


L'orto di Sara è affascinante, composto da piccoli appezzamenti molto diversificati.

Sara e Alain vivono ai piedi dei Pirenei. Vivono in una fattoria di mattoni e pannocchia con solo il tetto e le pareti lasciati prima di rinnovarlo. Erano quindi degli allevatori che commercializzano giardinieri, ancora biologici. Dopo anni passati a vendere i loro prodotti sui mercati a Tolosa, si stanno concentrando sulla produzione di farina e pane dalle loro colture di cereali. I due ettari, a lungo dedicati alla coltivazione di ortaggi, si sono gradualmente trasformati in un giardino di famiglia con una serie di cabine dai colori acidi che riparano magazzini, servizi igienici a secco, pozzi o pollai.

Irrigazione ben gestita

Nel 2009 sono state scavate due piscine per raccogliere l'acqua piovana dai tetti: "Non si sono asciugati in estate, fatti da grandi volumi ad ogni tempesta" Sara gioisce, chi salverà anche l'acqua della città. "Non possiamo fare a meno di annaffiare tra metà luglio e metà agosto, e spesso le verdure chiedono l'acqua in altri momenti". Questo è il motivo per cui i tubi vengono installati lungo le file fin dall'inizio, in modo da alimentare il gocciolamento del giardino non appena necessario. L'orto rimane il centro dell'attività della famiglia. È produttivo tutto l'anno e sufficientemente diversificato per permettere alla coppia e ai due figli rimasti sul posto di vivere in completa autarchia. "Facciamo alcuni scambi, soprattutto per la carne con amici allevatori" dice Sara che non concepisce di vivere in un altro modo. "Dopo aver studiato biologia, è stato il mio modo di continuare il mio lavoro con la natura, leggo e osservo molto, faccio sempre nuovi esperimenti".

Baracca nel giardino di Sara

Per andare oltre: scopri come trasformarti in un mini orto nel tuo giardino.

L'arte di associare le piante

Il suo giardino è un vero ecosistema protetto da siepi ricche di animali. È reintegrato da tutti i rifiuti riciclati e infine in equilibrio. Dalla cessazione del giardinaggio, i fiori stanno guadagnando terreno: "L'anno scorso ho inserito filari di calendula o calendula tra le file di verdure, è molto bello e molto efficace per tenere lontani gli insetti. Più diverse sono le colture, più sono confuse. Con piacere, raccolgo aguglie che asciugo per preparare tisane all'anice. Sigillo i buchi con nigelle, ipomées, papaveri della California, amarantes, olio di ricino, tornelli o zinnie. Ho dovuto piegarmi ad alcune esigenze produttive, aspettarmi che le verdure maturassero contemporaneamente per non tornare troppo spesso alla raccolta, ma ora spargo e spargo le piantine per raccogliere in piccole quantità; è più divertente e il rischio di diffondere malattie è eliminato ".

Le galline di Sara


Le galline hanno le loro penne e le loro case dove dormono al riparo delle volpi; dopo i raccolti, vengono fatti cadere per pulire la terra.

Le migliori pratiche di Sara

pallet per compost

Niente è perso - Pali, pallet, vasi di terracotta... Tutto serve e recupera. Con quattro pallet, Sara sale un bidone del compost, dove sembra necessario: "L'ho messo ovunque, quindi non devo portare spazzatura, ci vuole una stagione per riempire un serbatoio, e quando è pieno e bagnato, lo copro e lo dimentico per un anno, poi uso il compost, e quando il vassoio è vuoto, lo smontano: il buon suolo che rimane in basso serve da letto per i semi ".

"Con il mio orto, nutro l'intera famiglia per tutto l'anno".

Piante di patate e cipolle

In buona compagnia - Patate e cipolle vanno di pari passo: tra di loro, creano un microclima umido che è favorevole a loro. "Non esito a spremerli, il che non impedisce loro di crescere, tutti si fanno strada". Sara non lascia mai un vegetale da solo; usa e abusa aromatici. Molto utili in cucina, rimuovono anche gli insetti grazie alle loro essenze fragranti. "Dispaccio cavoli, ravanelli: visivamente e olfattivamente, gli insetti si trovano meno bene!"

zucca di pacciamatura

Protezioni naturali - "La paglia ha un effetto incredibilmente benefico sulla zucca - se il terreno è stato bagnato prima, puoi fare a meno dell'irrigazione fino al caldo dell'estate.Inoltre, la terra rimane pulita, non c'è più nulla da fare. " Per i pomodori golosi, Sara usa foglie di consolida maggiore che rilasciano azoto. Quando pizzicano pomodori, i loro scarti di lavorazione vanno ai piedi di cavoli e ravanelli, perché il loro odore forte rimuove i coleotteri delle pulci.

Piatto vegetale dell'orto

Antipasti di primavera
Questo piatto colorato è tipico del cibo servito al tavolo di famiglia: verdure, erbe e fiori appena raccolti, meravigliosamente presentati e appetitosi. A maggio, il raccolto ha permesso di associare carote e ravanelli con i primi pomodori e zucchine. Il tutto viene servito crudo, tagliato finemente a bastoncini da immergere in una salsa di erba tritata legata all'olio d'oliva. I fiori di borragine mettono una nota di blu e portano un po 'di sapore salato. "Confeziono l'eccedenza di pomodori, melanzane o fagioli per l'inverno, ma meno che in passato, preferisco nutrirmi oggi con le verdure di stagione: sono più in linea con i bisogni del corpo che non è lo stesso in inverno come in estate. "

Punti di riferimento
zona:
due ettari, con alternanza di appezzamenti coltivati ​​e aree naturali; oltre agli orti (da 100 a 300 m2 per trama) e aiuole decorative intorno alla casa, un frutteto di 30 alberi (mele, pere, prugne) piantati circa dieci anni fa e che sta iniziando a dare. Un grande tunnel non riscaldato per piantare e avviare le piante, e per le verdure fredde per estendere i raccolti estivi all'inverno.
Luogo: Ariège, a sud di Tolosa, ai piedi dei Pirenei.
clima: aquile australe, piuttosto mite senza forti gelate, anche se l'altitudine (350 m) rende le condizioni più fredde che in pianura: neve in inverno e frequenti gelate tardive. Precipitazioni abbondanti, tranne in estate quando è molto secco; in agosto, i temporali a volte violenti riempiono le riserve idriche.
Sol: calcare argilloso, impossibile da lavorare in estate, molto appiccicoso in inverno. Un vantaggio: mantiene l'umidità bene.
Età del giardino: 12 anni, con un recente cambio di rotta in seguito all'abbandono del giardinaggio.
Manutenzione giornaliera e raccolti: in aprile-maggio, devi lavorare tutto il tempo, proprio come alla fine di agosto per l'inizio delle colture autunnali. L'obiettivo è quello di avere qualcosa da mangiare ogni giorno dell'anno usando la minima conservazione possibile.

Loading...

Video: SERRA PER L' ORTO | LA MIA SCELTA | MONTO LA STRUTTURA | ORTO E GIARDINAGGIO.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici