Quali Vaccini Sono Richiesti E Consigliati Per Il Gatto?

Loading...

Loading...

La vaccinazione aiuta a proteggere il tuo gatto da diverse malattie di origine virale, batterica o parassitaria. I 5 vaccini comunemente usati non sono legalmente richiesti in Francia, ma raccomandano fortemente e includono il vaccino contro la rabbia, che è necessario se viaggi all'estero e specialmente in aree a rischio come l'Africa. e Asia. Inoltre, in Francia si verificano ancora corizza, leucosi, tifo e clamidiosi felina.

Quali vaccini sono richiesti e consigliati per il gatto?

Il vaccino contro la rabbia, obbligatorio all'estero e in alcuni casi

Il vaccino antirabbico è richiesto se viaggi con il tuo animale domestico all'estero, Europa inclusa. Dal 2004, la legge stabilisce che qualsiasi confine di attraversamento di animali domestici deve essere identificato, vaccinato contro la rabbia e in possesso di un passaporto europeo debitamente compilato dal veterinario.

Il nostro servizio: fino al 100% delle spese veterinarie rimborsate testando il nostro comparatore di assicurazioni

Sul territorio francese, il vaccino contro la rabbia non è obbligatoria in Francia, ma è inevitabile per recarsi in Corsica e territori d'oltremare, e per essere in grado di prendere il suo gatto in campeggi, centri vacanze e residenze per gli animali. Se hai intenzione di recarti in una zona potenzialmente infetta, in Francia o altrove, vaccina il tuo animale con almeno un mese di anticipo perché il certificato rilasciato dal veterinario dopo l'iniezione non sarà valido prima. Infine, è necessaria la vaccinazione antirabbica prima di trasferire un animale da un paese a rischio.

I vaccini raccomandati per il gatto sul territorio francese

Quattro malattie colpiscono principalmente i gatti domestici in Francia, sia di origine virale (corizza, leucosi, tifo) o batterica (clamidiosi felina). Alcune malattie parassitarie come la piroplasmosi possono anche essere combattute con la vaccinazione, sebbene quest'ultima sia rara nei gatti.

Consulta il tuo veterinario che ti consiglierà sulle vaccinazioni da eseguire sul tuo gatto, in base al suo stile di vita. Ad esempio, il rischio di leucosi colpisce principalmente i gatti che escono perché il virus, non molto resistente nell'ambiente esterno, non può essere portato a casa e contaminare un gatto indoor.

D'altra parte, il virus del tifo, altamente contagioso e resistente, può essere trasportato dall'uomo e la corizza, la cui trasmissione è per via aerea, può essere catturata senza contatto vicino a un gatto malato. Tutti i gatti devono essere vaccinati contro questi ultimi due virus, anche se non escono.

Il vaccino contro la felina clamidia, malattia infettiva respiratoria causata da un batterio trasmesso da contatto, di solito è fatto in combinazione con i vaccini contro tifo e raffreddore, efficace contro il calicivirus, clamidia, parvovirus e herpes virus felino. Pertanto, un gatto vaccinato contro il comune raffreddore, la leucosi e il tifo sarà protetto dalle principali malattie gravi.

Piroplasmosi e altre malattie parassitarie nei gatti

Come accennato in precedenza, la piroplasmosi trasmessa dalle zecche è rara nei gatti, ma è molto pericolosa per i cani. Questo è il motivo per cui il vaccino è altamente raccomandato se si hanno più animali che vivono insieme, e ancor più se il gatto ha accesso all'esterno perché può riportare parassiti portatori del virus.

Il nostro servizio: fino al 100% delle spese veterinarie rimborsate testando il nostro comparatore di assicurazioni

Questo prevenzione deve sempre essere accompagnato da regolare controllo dei parassiti per eliminare qualsiasi rischio di contaminazione da zecche e pulci, questi possono trasmettere la tenia (verme solitario) e felina hémobartonellose, una malattia che attacca i globuli rossi e può portare rapidamente alla morte. Il gatto soffre di sintomi più o meno gravi: anemia, apatia, anoressia e spesso febbre alta.

Loading...

Video: Animali in vacanza.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici