Cos'È Una Pianta Rustica?

Loading...

Loading...

mimosa

La mimosa, rustica o no?

Temperatura, indicatore insufficiente

Quando viene indicata la resistenza al freddo, viene spesso menzionato il limite di temperatura. Ad esempio la mimosa di 4 stagioni è rustica a -6° C. Quando la temperatura scende sotto i -6° C, questa mimosa può morire. Alcune piante non resistono meno di -1° C, altre resistono fino a -25° C. Ma in realtà, la soglia di resistenza di una pianta varia in base a molti fattori:

  • età: una pianta ben consolidata è molto più resistente di una pianta giovane.
  • umidità del suolo: una pianta secca è spesso più resistente al freddo.
  • la presenza di piante intorno: le piante si proteggono a vicenda.
  • la sua situazione: una pianta in vaso resiste molto meno di una pianta nel terreno
  • la presenza di un muro o di un riparo: la temperatura varia enormemente su una distanza molto breve.

Nonostante l'aria di toughass, la cicadee non resiste a forti gelate, specialmente in vaso. Solo una buona fonte di informazioni ti dirà quanto sono fredde le piante.

Un'aria ingannevole

La robustezza di una pianta non è visibile. La consistenza delle sue foglie, la sua finezza o qualsiasi altro carattere visibile non danno alcuna indicazione. La ragione è genetica: è nel cuore delle sue cellule che una pianta mantiene la sua resistenza al freddo o alla sua vulnerabilità. Ad esempio, ci sono gardenie davvero resistente, come "Kleim's Hardy" o "Crown Jewel", mentre le altre gardenie non reggono fino a -1° C. Si assomigliano... come due fiocchi di neve! Unica soluzione: scopri l'impianto al momento dell'acquisto.

La "Jewel gioiello" gardenia resiste a -12° C, ma ben installata, non in vaso, al riparo da correnti d'aria.

Migliora la resistenza

È possibile guadagnare qualche grado in una pianta. Anche se non ti permette di far crescere i frangipani sul prato, impedirai una pianta in limite di robustezza non ne risentirà. E puoi arricchire la tua voglia di giardino esotico, anche in climi freddi. Inizia migliorando il drenaggio, in modo che il piede della pianta non rimanga a contatto con l'umidità dopo una pioggia. Portare un pacciame ricco di silice o meglio, spruzzare un estratto di equiseto sul fogliame. Questo renderà più duro, quindi più resistente alla formazione di ghiaccio nei tessuti. Innaffia il piede della pianta con un po 'acqua dolce: questo concentra i succhi nei tessuti e abbassa il punto di congelamento. Con tutto questo, non otterrai più di 2° C di resistenza, ma questo fa la differenza per molte piante!

L'equiseto può aiutare a migliorare la resistenza delle piante attraverso la silice che contiene, il che rende i tessuti più duri. Non costa nulla da provare, quindi fai scorta dei gambi di questa pianta.

E se una pianta ha superato la sua robustezza?

Mostrerà segni significativi di danni, ma a volte mesi dopo l'incantesimo freddo. A volte si può dire che l'inverno non l'ha ferita, ma realizzarlo in primavera, quando lo si vede avvizzire all'istante. Ma questo è anche il modo in cui scopriamo la robustezza di una pianta: facendo esperimenti!

Le cordilline (a destra) soffrono il freddo del cuore mentre le yucche (a sinistra) sono insensibili per alcuni alle gelate peggiori!

Loading...

Video: edera.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici