Cos'È La Calce Viva? Che Uso In Giardino?

Loading...

Loading...

Cos'è la calce viva? Che uso in giardino?

La calce viva o l'ossido di calcio sono stati ampiamente utilizzati in giardino dai nostri antenati come antisettici, prima di essere abbandonati per uso chimico. Oggi torna negli scaffali dei garden center in forme pronte all'uso: se si tratta di un prodotto naturale (calcare riscaldato a temperature molto elevate) senza alcun pericolo per l'ambiente, è comunque necessario sapere quando usarlo e prendere alcune precauzioni quando lo si maneggia perché la calce è molto corrosiva.

Caratteristiche della calce viva

La calce viene in calce agricola, calce dolomitica o marnosa o calce spenta. Il magnesio può essere aggiunto in alcune preparazioni: la ragione è semplice, il calcio in eccesso tende a causare carenza di magnesio.

Il calcio contribuisce al bilancio idrico della pianta, rafforza la loro forza e favorisce la formazione e la maturazione di semi e frutti. In caso di mancanza di calcio, le piante non si sviluppano più e sono affette da malattie non appena arriva la siccità.

Quicklime modifica la struttura del suolo, non è consentito nell'agricoltura biologica anche se agisce come un antimicotico naturale per piante e alberi da frutto. Ha la proprietà di eradicare batteri, larve di insetti e funghi (ticchiolarsi, calcare, monilia...) presenti su di essi bloccando la crescita netta e la proliferazione. Elimina anche muschi e licheni.

"Il calcinatore arricchisce il padre e rovina il figlio": il proverbio è vero... Il trattamento con calce viva non deve essere rinnovato prima di tre anni e deve essere riservato agli alberi che hanno attacchi significativi di muffa o parassiti come la cocciniglia. Fai attenzione a non abusare dei trattamenti a base di calce perché uccide tutti gli insetti senza distinguere quelli buoni da quelli cattivi. Inoltre, si consuma terreno e alberi uccidendo microrganismi e micro-flora necessari per il loro equilibrio. Assicurati di compensare con compost significativo o aggiunte di letame l'anno dopo la calcinazione.

Preparare calce

In gergo, i clienti abituali chiamano l'atto di spargere o spazzolare l'intonaco sull'orto o sugli alberi "liming". Precauzioni secondarie, è importante proteggere gli occhi e le mani prima di procedere a qualsiasi manipolazione di calce viva. In altre parole, è necessario indossare guanti e occhiali prima di preparare la miscela, il giorno prima dell'uso previsto.

Per preparare, versare due volumi di acqua su un volume di calce viva (sempre in questo ordine e non viceversa) in un contenitore di acciaio inossidabile o zinco ma non di plastica. Fai bollire tutto e non stare sopra per evitare schizzi corrosivi. Quando questo si è calmato, girati e lascia riposare una notte.

Ora hai calcinato la calce dato che mescolare l'acqua con la calce viva crea una calce spenta. È possibile aggiungere sapone liquido nero (10 cl / 5 l di latte di calce), anche insetticida, per favorire l'adesione di calce sui tronchi.

Gli usi della calce nel giardino

Liming degli alberi da frutto

Liming of fruit trees: Quicklime è quindi una risposta efficace al danno causato da parassiti e funghi sui tuoi alberi da frutto. Spennellate bene il tronco degli alberi malati per rimuovere le asperità simili a licheni e spazzolate il terreno sui primi rami con un pennello grande.

Ridurre l'acidità dei terreni: la calce è una sostanza calcarea, serve come un emendamento di calcio per ridurre il pH (potenziale idrogeno) del terreno ad un valore vicino a 7. Anche se la maggior parte delle piante può svilupparsi in un terreno leggermente acido, le rese saranno migliori in terreno neutro. È fortemente scoraggiato utilizzarlo su un terreno calcareo perché è probabile che faccia seccare le piante a causa di un terreno troppo calcareo.

Alleggerire terreni compatti: la terra diventa quindi più permeabile all'aria e all'acqua che si infiltrerà più facilmente nel suolo. Si sente al tatto che è più leggero e più favorevole a un lavoro di preparazione per la semina. Questo ha l'effetto di aiutare le radici a svilupparsi meglio. Inoltre assimileranno molto meglio i vari minerali portati dall'humus per promuovere la crescita della pianta o dell'albero.

In primo luogo, è necessario misurare il pH del terreno utilizzando un kit di analisi del suolo acquistato in un centro di giardinaggio, questo ti darà un'idea del dosaggio da effettuare (da 50 a 200 g / m² secondo il acidità del terreno). Stai attento perché un eccesso di calce è dannoso: l'eccesso di azoto trasformato in nitrato, sarà lisciviato dalle piogge e inquinerà i fiumi e le falde acquifere: all'improvviso il suolo si esaurirà rapidamente...

calce viva

Se spruzzi calce sul prato, cambierai il suo pH e eviterai la comparsa di muschi ed erbe infestanti come Rumex. Questa è una buona alternativa al solfato di ferro che non fa che peggiorare il problema a lungo termine.

Se il tuo compost non emette calore e la decomposizione non è buona, aggiungi la calce (100 g / 20 kg di compost).

Quando usare la calce nel giardino?

È necessario distribuire la soluzione sempre fuori dal periodo di gelo pianificando due giorni senza pioggia (uno per la preparazione, l'altro per l'applicazione. Il momento migliore per farlo è la fine dell'inverno, l'inizio della primavera o l'autunno.

L'uso della calce è abbastanza brutale per il suolo, sappi che i gusci delle uova contengono il 45% di calce! Questo eccellente calcio può essere aggiunto al cumulo di compost, oltre a gusci di ostriche tagliuzzati.

Loading...

Video: preparare il terreno per l'orto.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici