Qual È La Durata Della Vita Delle Piante? Annuale, Biennale O Perenne

Loading...

Loading...

Sia che si tratti di fiori o verdure ornamentali, le piante hanno un ciclo di vita definito, salvo specifici incidenti che ne causano la morte in modo innaturale. Quindi, distinguiamo tre modi di vivere le piante: annuale, biennale o perenne (perenne).

piante annuali

Piante annuali

Le piante annuali compiono il loro ciclo vegetativo completo in una sola stagione. Quindi producono i loro fiori, i loro frutti e i loro semi nell'anno della loro semina, quindi si asciugheranno e moriranno. Tuttavia, essi non spariscono necessariamente perché tra tutti i semi che cadranno a terra, alcuni germoglieranno l'anno successivo, questo è chiamato semina spontanea.

Lattuga, pianta annuale

  • nel mese di maggio: semina
  • Luglio-agosto: raccolto
  • Settembre: lo sradicamento dei piedi essiccati che sono morti; o lo sviluppo di alcuni gambi che saliranno alle sementi
  • Aprile: piccole piantine di lattuga cresceranno spontaneamente, dai semi di lattuga abbandonati sul terreno

Altre piante annuali: basilico, fagioli, piselli dolci, begonia, petunia, papavero, cosmo, bella giornata...

quantità di carota nei semi

Piante biennali

Le piante biennali hanno bisogno di due anni per fiorire e dare frutti prima di morire, sapendo che nel primo anno producono solo foglie. Durante l'anno 1, la pianta cresce e immagazzina riserve, quindi nell'anno 2 svilupperà uno o più steli aerei, con o senza foglie, che fioriranno prima di dare i semi.

Carota, pianta biennale

  • a marzo: semina in piena terra
  • a luglio: raccolto di carote (riserve)
  • in autunno, il gambo delle piume carote non raccolte svanisce
  • la primavera seguente, lei respinge
  • l'estate seguente, fiorisce e poi dà i semi

Alcune verdure biennali come carote o barbabietole vengono "coltivate come annuali" perché vengono raccolte il primo anno. Il giardiniere lascia i suoi piedi per andare a seminare l'anno successivo solo se vuole recuperare i semi per nuove piantine.

Altre piante biennali: barbabietola, pastinaca, prezzemolo, pensiero, non ti scordar di me...

Rudbeckia perenne

Piante perenni

Le piante perenni vivono a lungo, fioriscono ogni anno per la maggior parte. La loro fioritura e produzione di semi non causano la loro morte poiché sono perenni. È importante distinguere:

  • Perenni effimere: sono le più caute, vengono trattate come annuali o semestrali, strappate alla fine della loro fioritura quando il gelo li ha distrutti (digitale, Thunbergia...).
  • Piante erbacee perenni: Queste piante pluriennali svaniscono quando arriva l'autunno, restano a riposo durante l'inverno grazie al loro organo di sopravvivenza (bulbo, rizoma, tubero...), per poi riapparire in primavera. Si moltiplicano per i semi che producono o per riproduzione asessuata risultante dalla frammentazione (taglio, divisione...).
  • Perenni legnose: questi sono gli alberi e gli arbusti che perdono le foglie, svernano ma non muoiono e riprendono la loro crescita in primavera, non appena arriva il caldo.

Alcune piante perenni: asparagi, cardo, menta, fragola, pervinca, valeriana, iris, margherita, lupino, mughetto, tulipano, dalia...

Loading...

Video: Innesto della melanzana su Solanum torvum.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici