Quando E Come Abbattere Tecniche E Consigli

Loading...

Loading...

Le talee sono la tecnica di moltiplicazione delle piante più comune, a causa della sua apparente semplicità. In effetti, si tratta di prendere un pezzo di pianta madre per metterlo nelle condizioni favorevoli al suo radicamento per ottenere, in fine, una nuova pianta che sarà identica al piede maestro: stessa porta, stessi fiori, frutti identico, ecc. A seconda delle piante, i gambi, le foglie e le radici vengono tagliati, tenendo conto anche delle stagioni.

Quando e come abbattere

Quando tagliare?

Il periodo per moltiplicare le piante con questa tecnica dipenderà dal tipo di talee previste:

  • Maggio e giugno - talee di conifere di estremità sottili e flessibili non fioritura steli, recante almeno 3 paia di foglie: basilico, rosmarino, lavanda, buddleia geranio, fucsia, ortensia, bosso, fig...
  • da metà agosto a fine settembre - conifere e talee legnose (o talee e talee legnose semilegnose) giovane steli dell'anno, cercando di indurire a prendere una struttura legnosa di legno, il taglio in un nodo: l'alloro, lilla, oliva, Ribes sanguineum, rosa, ortensia, edera o... o il taglio con un tallone (2 centimetri pezzo di corteccia del ramo che supporta l'asta): cedro, cipresso, agrifoglio, Ceanothus...
  • Ott-GEN - tagli di legno secco di giovani germogli legnosi (indurito) deriva dell'anno, cercando di indurire per prendere un legno di struttura di legno: ligustro, arancio finta, salice, forsizia, viburno...
  • tutto l'anno con una preferenza per la primavera e l'estate - ritagli di foglie: Kalanchoe, Capo Primrose (Streptocarpus), Peperomia, Papiro (Cyperus), Saintpaulia...
  • tardo inverno e inizio primavera - talee radicali: lupino, papavero, flox, acanto, paulownia...

Come tagliare?

Talee di ramoscelli

Talee erbacee, semi-auguste e legnose sono le cosiddette talee di ramoscelli o talpe, steli che si distinguono per il fatto che la raccolta della radice non viene effettuata nello stesso stadio o nello stesso periodo di l'ho appena visto

Il campionamento dovrebbe essere fatto al mattino presto quando i tessuti sono ancora impregnati d'acqua, usando un potatore o un coltello perfettamente affilato per fare un taglio pulito.

talee di rosa

Lo stelo selezionato non deve essere fiorito e il taglio dovrebbe essere appena sotto una foglia, un nodo o una gemma poiché la concentrazione di ormoni è, a questo punto, la più importante per promuovere lo sviluppo delle radici.

Le foglie dovrebbero essere rimosse dal terzo inferiore dell'albero, dovrebbero essere appena sopra un bocciolo e tagliare alcune delle foglie rimanenti se forniscono una vasta area per limitare la sudorazione con conseguente perdita di acqua.

Non è necessariamente necessario rivestire le talee con ormoni cutanei, soprattutto se si tratta di prodotti sintetici, ma è possibile utilizzare quelli naturali. Spingere il taglio in un secchio di terriccio umido e tamponare. Fai una mini serra con un sacchetto di plastica trasparente sostenuto da bacchette per evitare che tocchi il taglio e il marcio; questo è chiamato a talee con stufato.

Il calore e l'umidità risultanti ti costringeranno ad aria regolarmente per evitare il contenimento e la decomposizione. Posiziona la coppetta alla luce ma non al sole diretto, ad una temperatura compresa tra 18 e 23° C.

Prima di essere piantato in un terreno paletta, talee di alcune piante (salice, Impatiens, papiro...) possono essere collocate in un bicchiere d'acqua, cambiando l'acqua ogni 3 a 4 giorni, le radici sarà poi sviluppare. Prima che raggiungano i 10 cm, pianterai le talee in terriccio.

Talee fogliare

Con questa tecnica, che può essere praticata praticamente tutto l'anno perché è richiesto il calore naturale o artificiale, in ogni caso, la produzione di gemme sarà effettuata direttamente sulla foglia piantata in un substrato.

  • Vedi il file: Come fare le talee?

Talee di radice

Si tratta di raccogliere giovani radici vigorose di almeno 5 mm di diametro, nel cuore del ceppo della pianta madre, tagliando dritto dal lato vicino al moncone e bisellatura all'altra estremità per distinguere che significa.

La lunghezza della radice presa deve essere tra 5 e 12 cm: più è spesso, meno sarà necessario essere lungo.

La radice spessa sarà piantata in un secchio di terriccio umido rispettando la direzione della vegetazione rispetto al taglio dritto o alla smussatura.Se la radice è fine, giace piatta in una scatola di terriccio, coperta da un sottile strato di substrato.

ritagli presi e di successo

Qualunque sia la tecnica di talee - e diverse tecniche possono essere adatte per la stessa pianta - il taglio verrà effettuato quando i germogli si svilupperanno: sarà quindi trapiantato o rinvasato, se possibile, di solito fino alla primavera.

Loading...

Video: Come abbattere un albero in modo sicuro e senza rischi per le persone e cose che lo circondano....

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici