Quando Raccogliere La Menta E Come Conservarla?

Loading...

Loading...

quando raccogliere la menta

Menta (Mentha spp.) è una pianta erbacea fragrante della famiglia delle Lamiaceae, le cui specie e varietà sono molteplici, sebbene il più mentolo sia il più apprezzato. Una volta installato, diventa rapidamente vigoroso ma non invadente contrariamente all'idea comune: in realtà rimane abbastanza contenuto, nonostante i numerosi stoloni che gli permettono di diffondersi.

Popolare, facile da coltivare, la menta sviluppa tutti i picchi all'estremità estiva formati da piccoli fiori rosa, bianchi o viola. Le foglie molto fragranti sono particolarmente apprezzate per uso culinario o medicinale.

Quando raccogliere la menta?

Anche se la menta resiste al freddo, il suo fogliame scompare durante l'inverno e non riappare fino alla primavera successiva: è quindi necessario raccoglierlo e tenerlo per l'inverno.

Dalla primavera, puoi raccoglierlo in base alle tue esigenze ma anche per conservarlo: idealmente, è meglio tagliare i gambi prima della fioritura perché le foglie sono le più belle in questo preciso momento. Quando la fioritura inizia verso giugno, i fiori sbocciano a discapito delle foglie.

In ogni caso, alla fine dell'autunno, potare i piedi con la menta e ottenere le foglie più belle.

Non appena vengono raccolti i gambi o le foglie di menta, mettili sott'acqua per pulirli dalla polvere e da altro sporco che si depositerà sulle foglie. Da quel momento in poi, puoi mangiare menta o scegliere di tenerlo per i prossimi mesi.

Come mantenere la menta?

La zecca appartiene alle piante aromatiche che si adattano perfettamente alla conservazione asciugando le foglie all'ombra. Pertanto, staccato dal gambo rigido, le foglie possono essere conservate in una scatola a tenuta d'aria protetta dall'umidità. Questo metodo consente di mantenerlo a lungo senza perdere la sua fragranza.

mantieni la menta secca

Il congelamento delle foglie di menta mantiene tutta la freschezza della pianta, il che non avviene quando viene essiccato. Per mantenere le foglie di menta nel congelatore per diverse settimane, devono essere pulite e non bagnate; metterli su un vassoio o un tagliere e congelarli bene. Quando è congelato, puoi metterli in un contenitore ermetico che rimarrà nel congelatore. Questo congelamento a due stadi impedisce alle foglie di attaccarsi e amalgamarsi: rimarranno a disposizione dell'unità in base alle proprie esigenze. Puoi anche scegliere di creare delle porzioni in una vaschetta del ghiaccio ma dovrai tagliarle finemente.

Virtù medicinali della menta

Sia che si utilizzi la menta fresca o essiccata, mettere 3 o 4 foglie di menta in 150 cl di acqua bollente e lasciare in infusione alcuni minuti prima di filtrare.

È possibile preparare un infuso di menta per facilitare la digestione difficile, evitare la flatulenza, decongestionare il fegato e fermare l'infiammazione intestinale.

menta nel mojito

Puoi masticare foglie di menta fresca, o reidratato in acqua, per rinfrescare il respiro e purificare la bocca. Le foglie possono anche essere usate come un impiastro per lenire una puntura d'insetto.

Attenzione: se segui un trattamento omeopatico, prendi i tuoi granuli almeno 30 minuti prima di consumare la menta perché l'odore forte neutralizza molto puntualmente l'effetto del farmaco.

Uso della menta in cucina

Mint profumo di molte preparazioni culinarie: con dolci di frutta, e la cucina del mondo, come tabbouleh, involtini primavera, tzatziki, l'agnello alla menta inglese, chutney indiani... Naturalmente, foglie la menta entra nella composizione di liquori e cocktail (mojito...)...

Loading...

Video: MENTUCCIA: raccogliere, riconoscere e conservare - RICETTE DI GABRI Kitchen Brasita.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici