Cinghiale, Un Animale Della Foresta Che Trasforma Il Terreno

Loading...

Loading...

Il cinghiale (Sus scrofa)

Il cinghiale non è che l'animale braccato da Obelix nei fumetti Asterix, i veri combattenti sono anche sulle sue tracce, specialmente quando tende a diventare invasive provenienti anche aggirarsi alla periferia di abitazioni urbane. Tuttavia, questo mammifero forestale della famiglia dei suidi svolge un ruolo significativo negli ecosistemi.

Cinghiale: la sua carta d'identità

Il verro (Sus scrofa) è un grande mammifero, potente sulla sua parte anteriore con un collo spesso che si prolunga in una testa voluminosa (hure) di forma conica che termina con un muso. La sua estremità posteriore è più stretta e termina con una piccola coda con un pennello di circa trenta centimetri. Il pelo ruvido (setole) è di colore grigio-bruno scuro, ma i giovani cinghiali, piccoli, indossano una livrea a strisce. Il dimorfismo sessuale è ben marcato nel cinghiale poiché il maschio pesa fino a 150 kg mentre la femmina, la femmina, ha un peso piuttosto dell'ordine di 100 kg. La dimensione al garrese varia da 0,70 a 1,10 me la sua lunghezza può variare tra 1,2 e 1,7 m. Nonostante questo, il cinghiale può essere veloce e abile nei suoi movimenti.

La sommità della sua testa ha orecchie triangolari erette. La sua mascella ha canini molto affilati e affilati: le arenarie sono quelle del piano e le difese sono quelle del fondo.

Esistono diverse varianti del cinghiale soprattutto quando è stato incrociato con maiali domestici. Il cinghiale corso rimane particolare. La carne di cinghiale è apprezzata in cucina, ma il suo gusto un gioco un po 'forte non è sempre unanime.

L'allevamento inizia con l'annidamento che dura dall'autunno a gennaio, a volte dando luogo a violenti scontri tra maschi. Dopo la riproduzione, la gestazione dura 115 giorni dopo i quali il parto dà tra due e una dozzina di piccoli cinghiali che il laie si allatta per almeno 3 mesi. Dopo 6 mesi, non saranno più considerati cinghiali, ma la famiglia rimarrà insieme per uno o due anni formando una mandria.

suinetti

I cinghiali vivono molto in branchi, sono gregari, anche quando si muovono molto spesso a causa di grida, grugniti, tiri, ecc. Le loro vite sono essenzialmente notturne. Sebbene siano sedentari, hanno un'area in movimento che può essere molto grande. Due caratteristiche del normale comportamento del cinghiale vanno menzionati: tira in un buco di fango, una gola, graffiare e sbarazzarsi di parassiti, da un lato, e, dall'altro, si trasferisce in una tana dormire, di solito è un luogo asciutto nascosto nei boschetti. In effetti, il suo ambiente è essenzialmente costituito da foreste, aree boschive, brughiere.

Il cibo del cinghiale

Il cinghiale è perfettamente onnivora e può scavare il terreno con il muso, perché si nutre di ghiande, rizomi, tuberi, funghi, cereali, frutta, ma anche vermi, lumache, larve di insetti, insetti, uccelli, anfibi, piccoli mammiferi, che consuma vivo o morto.

Il danno causato dal cinghiale

È raro che il cinghiale carichi una persona a meno che non abbia veramente disturbato un lai con i suoi piccoli. È soprattutto il movimento dei cinghiali nelle mandrie che danneggiano quando attraversano campi coltivati, tuttavia è importante notare che questa è la conseguenza della presenza umana che li disturba, che è agisci cacciatori, camminatori, raccoglitori di funghi, cani senza guinzaglio...

Inoltre, in alcune aree sovrappopolate di cinghiali selvatici, si incontrano alla periferia di grandi città e persino in centro, quando si perdono, il che può causare problemi di sicurezza stradale.

Dovremmo combattere contro il cinghiale?

Nel suo ambiente naturale, il cinghiale svolge un ruolo necessario per l'equilibrio degli ecosistemi. A causa del suo comportamento scavatore, il cinghiale ritorna e aerare la foresta, che è piuttosto positiva per la struttura del suolo e l'attività microbica. Inoltre, come si sfrega continuamente sugli alberi, contribuisce alla corretta diffusione delle spore fungine e semi di altre piante che egli porta nel sete e gli zoccoli: è ad esempio stato trovato che dopo un incendio la presenza di cinghiali permette di rivegetare più velocemente, in modo naturale. Inoltre, poiché il verro è necrofago, svolge un ruolo sanitario evitando che cadaveri di piccoli animali vengano a contaminare le acque superficiali.

branco di cinghiali

Questo è quando i cinghiali sono confinati al loro habitat originale. La loro presenza diventa un problema quando il loro numero è troppo alto, sono sovraffollati perché causano incidenti stradali, possono danneggiare le colture, oltre a calpestare i prati e giardini privati ​​avvicinandosi alle case e ai centri urbani. Quindi, più vicini agli umani, aiutano anche a diffondere i parassiti, comprese le zecche, la causa della malattia di Lyme.

cinghiali sovraffollamento ha origine spesso in pratiche di caccia non idonei, come gli animali si nutrono, ma anche i piani di caccia mettendo in evidenza, così come i suoi predatori naturali (lupo, la lince, orso...) sono scomparsi. Essendo diventato troppo numeroso, in seguito, i cacciatori non riescono a ridurre il loro numero, nonostante i pestaggi organizzati e la mancanza di restrizioni per abbatterli. I cinghiali diventano pericolosi - classificati come tali in determinati dipartimenti - in particolare per gli agricoltori, il che spiega perché nel 2009 sia stato messo in atto un piano nazionale di controllo dei cinghiali selvatici.

Loading...

Video: Tarantole Amazzonia Centrale.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici