Terrazza In Legno O Terrazza Composita: Come Scegliere?

Loading...

Loading...

Il legno è il materiale principale delle terrazze. La sua estetica, il suo aspetto caldo, la sua facilità di installazione e il suo lato ecologico sono le ragioni principali del suo successo. Solo la regolare manutenzione richiesta da un mazzo di legno può farti esitare a scegliere questo materiale.

Terrazza in legno o terrazza composita: come scegliere?

Tuttavia, vi è una soluzione per evitare l'inconveniente della manutenzione del legno pur godendo di un aspetto simile: scegliere il legno composito per la sua terrazza. Prima di decidere per il legno o il composito, ecco alcuni elementi da sapere per scegliere bene.

Citare terrazza! Gratuito e senza impegno!

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione legno e composito per realizzare una terrazza?

Se si opta per un mazzo di legno naturale

L'aspetto naturale e caldo del legno è l'ideale per vestire una terrazza all'aperto. Diversi tipi di legno sono disponibili sul mercato per adattarsi al meglio allo stile della tua casa e alle tue esigenze:

Legno europeo: è abete Douglas, pioppo, abete rosso, quercia o castagno. Tutte queste specie hanno una buona durata nel tempo, ma quercia, castagno e douglas sono di qualità superiore. La maggior parte deve essere autoclavata (trattamento del legno profondo) per diventare resistente alla muffa e resistente. Questi trattamenti in autoclave sono classificati da 1 a 5, a seconda dell'uso del legno e dei suoi rischi rispetto all'umidità. Quindi preferisci il legno di classe 4 o anche quello di classe 5 in riva al mare, per le terrazze esposte ai capricci del tempo. Alcuni legni europei sono naturalmente trattati senza additivi chimici per essere più durevoli (legno rimodellato) o riscaldati a temperature molto elevate (legno trattato ad alta temperatura, THT).

Legno esotico: tra tutti i tipi di legno, è quello che ha la migliore resistenza all'umidità e la migliore durata nel tempo. Ci sono molte specie di legni esotici tra cui il teak che offre diversi aspetti e colori. Per evitare il disboscamento illegale e il commercio associato, è essenziale selezionare i boschi del Forest Stewardship Council (FSC), che garantiscono che le foreste siano gestite in modo responsabile e sostenibile.

Qualunque sia il tipo di legno scelto, per garantire al tuo terrazzo una buona resistenza, è importante privilegiare le lame di legno non troppo sottili a rischio di essere troppo fragili e di non avere troppi nodi apparenti, aspetto anche di materiale di seconda scelta. D'altra parte, più la lama del legno è sottile, più probabilmente si deformerà una volta posata.

Se si opta per una terrazza composita

Il composito è un materiale fatto, come indica il nome, di elementi diversi. Contiene legno sotto forma di segatura, resine dal riciclaggio di materie plastiche (polimeri) e pigmenti che gli danno il suo colore. Il suo aspetto è molto vicino a quello del legno. Ma è consigliabile scegliere un composito che contenga almeno il 50% di legno in modo che il suo aspetto non faccia troppo "effetto plastica". Il vantaggio principale del composito non è quello di richiedere una manutenzione speciale, a differenza del legno, e di essere molto resistente. È quindi un'alternativa molto interessante al legno naturale per il terrazzo della casa, ma non è ecologicamente senza difetti, a meno che non si scelga il composito in legno proveniente da foreste etichettate per la loro gestione sostenibile, contenente solo componenti riciclato o riciclabile, cioè senza colla, formaldeide o cloro.

I vantaggi e gli svantaggi di un mazzo di legno

L'aspetto naturale del legno, che conferisce a tutti i comfort esterni una sensazione di morbidezza e autenticità, è uno dei primi vantaggi del legno massello. Ha anche il vantaggio di essere facile da lavorare e da tagliare. Il legno è anche trasformabile a volontà secondo l'evoluzione dei gusti di ciascuno. È davvero molto facile da dipingere e ridipingere.

Creare una terrazza in legno europea è uno svantaggio importante: richiede manutenzione e trattamenti annuali per evitare che diventi grigiastro nel tempo. Potrebbe anche essere necessaria l'installazione di una macchia. Stai attento, il legno vive. È quindi fondamentale tener conto, durante l'installazione del terrazzo, del fatto che le assi di legno si espandono in larghezza e lasciano spazio per permettere al legno di lavorare senza essere danneggiato. Se il legno può essere verniciato, questo non è il caso del legno trattato ad alte temperature (THT) che offre solo una tonalità, vicino al caramello.

Citare terrazza! Gratuito e senza impegno!

Costo di un mazzo di legno

Il costo di un mazzo di legno dipende in gran parte dall'essenza scelta. Un mazzo di legno esotico costa in media dai 100 ai 200 euro al metro quadro. I legni di conifere sono i legni più economici: tra 50 e 80 euro al metro quadro. Queste stime di prezzo non comprendono la posa della terrazza che oscilla mediamente tra i 40 ei 120 euro. Dobbiamo anche aggiungere al prezzo di acquisto e all'installazione il costo dei trattamenti annuali del legno del terrazzo a lungo termine.

I vantaggi e gli svantaggi di una terrazza composita

Il composito è un materiale che offre un grandissimo numero di vantaggi rispetto al legno. In primo luogo, quello di non chiedere la manutenzione. Basta una semplice spazzola e acqua saponata per pulirlo. Un ponte composito resiste naturalmente all'umidità tanto quanto i migliori legni esotici, oltre al gelo. Se questo materiale ha lo stesso aspetto del legno, a differenza di quest'ultimo, non scivola con l'acqua, non ha schegge e le lame composite non si spezzano. La vita del composito è molto lunga: la maggior parte dei produttori garantisce questo materiale per 25 anni. Ha anche il vantaggio di offrire una vasta scelta di colori.

terrazza composita

Se il composito presenta molti vantaggi rispetto al legno, presenta comunque alcuni svantaggi. La resa di una piattaforma composita, soprattutto se si è fatto con le cosiddette lame legacy, non sarà bella come quella di un ponte di legno naturale, anche se grandi miglioramenti sono stati fatti per il problema di aspetto. Si noti inoltre la capacità di questo materiale di guidare e diffondere calore. Una terrazza composita non sarà gradita e soprattutto non sarà confortevole nelle zone in cui l'estate è molto calda.

Citare terrazza! Gratuito e senza impegno!

Costo di una terrazza composita

Una terrazza composita è meno costosa di un legno naturale. Ci vuole in media tra 90 e 150 euro al metro quadrato, compresa la posa. Certo, questo costo è più alto di un terrazzo realizzato con un legno di livello base, ma una terrazza composita ha vantaggi quasi identici a un mazzo di legno esotico ma ad un costo molto più alto. D'altra parte, il terrazzo composito non ha bisogno di manutenzione e trattamento speciali, quindi è più economico del legno nel lungo periodo.

Loading...

Video: 02 Terrazzamento con WPC di NATURinFORM - ITA-NiF02.

Loading...

Condividi Con I Tuoi Amici